martedì 17 maggio 2011

Torta Sacher

Lo so è quasi una settimana che non scrivo nulla per farmi perdonare ho deciso di condividere con voi la mia ricetta più richiesta.
Ne ho provate varie, alla fine questa ricetta che ho trovato in una raccolta sul cioccolato della Perugina, è quella che mi sembra si avvicini di più a quella che ho mangiato quando ero a Vienna.
Le amiche che erano a Vienna con me la promuovono, un'amica austriaca di mia madre mi ha addirittura pagato per fargliela e mia sorella tutte le volte che mi chiede una torta vuole questa

Ingredienti:
- 600 grammi di cioccolato fondente
- 8 uova
- 250 gr. di burro
- 230 gr. di farina
- 1 bacca di vaniglia
- sale
- marmellata di albicocche

Preparazione:
Tritate grossolanamente col coltello metà del cioccolato e fatelo sciogliere a bagnomaria.
In una terrina che avete precedentemente tenuto in caldo nell'acqua calda (non è indispensabile ma aiuta), mettete il burro morbido a pezzetti e cominciate a lavorarlo (io uso la frusta elettrica) fono a renderlo cremoso.
Aggiungete lo zucchero, i semi della bacca di vaniglia e un pizzico di sale e continuate a lavorare fino ad ottenere una specie di spuma.
Versate nella crema di burro il cioccolato fuso e mescolate bene.
Sgusciate le uova e aggiungete i tuorli uno alla volta tenendo da parte gli albumi.
Mescolate a lungo prima di aggiungere il tuorlo successivo.
Terminata l'operazione montate a neve ben ferma gli albumi con un pizzico di sale.
Aggiungete gli albumi al composto e mescolate dal basso verso l'alto per non smontare gli albumi.
Da ultimo aggiungete la farina, continuando a mescolare dal basso verso l'alto fino a che la farina non sarà ben incorporata.
Ungete di burro e infarinate uno stampo a cerniere (la ricetta dice 24 cm di diametro, io ne uso uno da 26 e va benissimo comunque), versate l'impasto e infornate a 180° per un ora circa.
A cottura ultimata sfornate la torta e fatela raffreddare su una gratella.
Una volta raffreddata tagliate la torta a metà (se necessario tagliate anche la parte superiore della torta in modo che la superficie sia uniforme) e spalmate la parte inferiore di marmellata di albicocche, che deve essere senza pezzi (se non la trovate senza pezzi passate la marmellata nel passaverdura), e chiudete la torta con la parte superiore.
Preparate la glassa spezzettando il resto del cioccolato e facendolo sciogliere a bagnomaria.
Rovesciatene 2/3 su un piano di marmo o su un tagliere di plastica e lavoratelo con una spatola tirandolo e riunendolo fino a che diventerà freddo e riprenderà consistenza.
A questo punto riunite il cioccolato nella pentola tenuta in caldo e fatelo fondere nuovamente.
Glassate la torta versando il cioccolato al centro della torta e con la spatola stendetelo su tutta la superficie facendo attenzione a coprire bene i bordi.
Far consolidare bene la glassa per qualche ora prima di servire.


Come potete vedere io qui ho un po' esagerato con la marmelata, ne basterebbero due o tre cucchiai, ma alle volte è difficile contenersi

3 commenti:

  1. Sbav sbav e sbav...e non dico altro!

    RispondiElimina
  2. O.O non è che domani me ne porti un pezzo?? XD intanto vai a vedere sul mio blog ti ho assegnato un nuovo premio
    http://monica-booksland.blogspot.com/2011/05/un-nuovo-premio-per-il-mio-blog.html

    RispondiElimina
  3. ahaaaaaaaa!!!!
    Monica speri veramente che ne siua avanzato un pezzo? XD
    Comunque ragazze, veramente, provate a farla, è laboriosa ma è la fine del mondo.

    RispondiElimina